Cerca nel sito

Uno dei concetti più nuovi della finanza personale è la “consapevolezza di prosperità”. Secondo questo concetto i soldi, la prosperità e l’abbondanza materiale e non sono questioni interne-esterne. In pratica, non importa quanti soldi una persona ha o non ha, è la sua relazione con il denaro che fa la differenza.

Il modo in cui ci crediamo degni e meritevoli è il modo in cui prosperiamo i ci dibattiamo in difficoltà finanziarie.

La vetrina di Surja


La lunghezza del giorno si è accorciata dal solstizio d'estate come se il Sole fosse invecchiato e quasi sbiadito. (E, nelle regioni più settentrionali, letteralmente è scomparso) Dopo, miracolosamente, al solstizio si rianima, crescendo regolarmente. Così, le celebrazioni in questo periodo dell'anno si sono concentrate simbolicamente intorno alla luce; al sole che rinasce, come la Fenice, dal sole morente; alla continuazione della vita in mezzo alla sofferenza e ai nuovi inizi con molte culture che iniziano il loro anno nuovo al solstizio. La festività egiziana in questo periodo dell'anno celebrava la rinascita del sole, durava 12 giorni, un giorno per ciascuna. Sacaea la società era capovolta con gli schiavi che comandavano i padroni.

Il Saturnalia Romano ha preso in prestito alcune tradizioni da Egitto e Persia aggiungendo altre usanze per creare una festa in onore di Saturno, il dio dell'agricoltura. (Saturno stesso non era così popolare quanto lo era la sua festa) I romani decoravano le loro case con sempreverdi, si scambiavano visite l'un l'altro, facendosi doni. Col declino di Roma i Saturnalia si sono sviliti in una festa di dissolutezza.

Anche qui il motivo dominante parrebbe quello solare/zodiacale. In marzo troviamo l'equinozio primaverile e i rituali più significativi della religione pagana erano compiuti intorno al 21 marzo. In questo periodo la rappresentazione allegorica dell'eterno ciclo dell'anima immersa nella materia e nel corpo arrivava allo stadio finale e alla vittoria con l'ascesa del sole fuori dall'oscurità dell'inverno, ovvero la resurrezione dell'anima fuori della schiavitù della "morte" in un corpo mortale. Questo era infatti l'atto finale nel dramma della nascita del Figlio di Dio dal suo utero materiale di carne.

Capita a tutti, di tanto in tanto, di trovarsi a un crocevia nella vita e - in entrambe le Direzioni - avere di fronte una scelta difficile, una decisione difficile. Qualche volta dobbiamo fare delle scelte e non ci piacciono quelle che vediamo davanti a noi.

REGISTRATI

per ricevere novità dal SurjaRing

La scarsità di denaro affonda le sue radici in una sensazione di inadeguatezza, nella convinzione che non possediamo un gran potenziale.

© Copyrights || Moonwitch 2016